Citicolina ang (Angenerico spa)

Soluzione iniettabile im 3f 4ml1000mg

Cambia forma e dosaggio >
da10.50 €
Principio attivo:Citicolina
Gruppo terapeutico:Psicostimolanti, agenti utilizzati per l'adhd e nootropi
Tipo di farmaco:Farmaco generico
Rimborsabilità:C
Ricetta:Rr - ripetibile 10v in 6mesi
GlucosioNon presente
GlutineNon presente
LattosioNon presente



FOGLIETTO ILLUSTRATIVO
Indicazioni terapeutiche
  • sindromi parkinsoniane
  • Leggi l'intera sezione del foglietto
    Posologia

    CITICOLINA ANGENERICO 500 mg/3 ml: 1–2 fiale al giorno, secondo prescrizione medica per via intramuscolare

    CITICOLINA ANGENERICO 1000 mg/4 ml: 1 fiala al giorno, secondo prescrizione medica, per via intramuscolare

    Controindicazioni
  • ipersensibilità al principio attivo
  • Leggi l'intera sezione del foglietto
    Interazioni
  • l–dopa
  • Leggi l'intera sezione del foglietto
    Avvertenze

    In caso di grave edema cerebrale è necessario somministrare il prodotto in concomitanza con farmaci che diminuiscono la pressione intracranica, come mannitolo, glicerolo, o corticosteroidi. In presenza di emorragia intracranica, vanno evitate dosi elevate (oltre i 500 mg in un’unica dose di somministrazione) in quanto possono aumentare il flusso cerebrale ematico e si adotteranno quindi dosi frazionate (100–200 mg 2–3 volte al giorno).

    In casi gravi e acuti o con progressiva alterazione della coscienza, può essere effettuata la somministrazione contemporanea ad antiemorragici, sostanze che diminuiscono la pressione intracranica e con liquidi di perfusione.

    Il prodotto non sostituisce, bensì integra tutti gli altri provvedimenti terapeutici resi necessari dalle condizioni morbose.

    Questo medicinale contiene meno di 1mmol (23 mg) di sodio per fiala, cioè è praticamente "senza sodio".

    Gravidanza

    Sebbene non siano noti effetti di tossicità fetale, per motivi di cautela, se ne sconsiglia l’uso in gravidanza.

    Effetti Collaterali

    Non sono stati segnalati effetti indesiderati correlabili a CITICOLINA ANGENERICO.

    Segnalazione delle reazioni avverse sospette

    La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite l’Agenzia Italiana del Farmaco all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili

    Eccipienti

    Sodio idrato; Acqua per preparazioni iniettabili

    Conservazione

    Nessuna speciale precauzione per la conservazione.